E-mail   Password        Password dimenticata? Come ordinare   Trova la tua Libreria-Point   Registrati    Contatti   Privacy Policy
 
     
> Ricerca avanzata Borsa della spesa Visualizza
 
La scomparsa di Stephanie Mailer   € 22,00
 
  Joël Dicker
       
 
ISBN   9788893445092
     
Editore   La nave di Teseo
     
Collana   Oceani noir
     
Traduttore   Vincenzo Vega
     
Genere   Gialli, Noir e Avventura
     
Pubblicazione   2018
     
Disponibilità   In commercio, di facile reperibilità

Cerca la libreria più vicino a casa!
Digita la città o la sigla della tua provincia.
  30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, si prepara a inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale, quando un terribile omicidio sconvolge l'intera comunità: il sindaco viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott. 23 giugno 2014. Jesse Rosenberg, ora capitano di polizia, a una settimana dalla pensione viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 non è stato risolto, che la persona a suo tempo incriminata è innocente. Ma la donna non ha il tempo per fornire le prove, perché pochi giorni dopo viene denunciata la sua scomparsa. Che cosa è successo a Stephanie Mailer? Che cosa aveva scoperto? Se Jesse e Derek si sono sbagliati sul colpevole vent'anni prima, chi è l'autore di quegli omicidi? E cosa è davvero successo la sera del 30 luglio 1994 a Orphea? Derek, Jesse e una nuova collega, la vicecomandante Anna Kanner, dovranno riaprire l'indagine, immergersi nei fantasmi di Orphea. E anche nei propri.
       
Recensione a cura di: LA LIBRERIA DI DESIO Le primedonne sono fastidiose per definizione, se aggiungiamo poi un gruppo di persone di entourage che nascondono inquietanti segreti il mix si fa esplosivo! Un giallo ambientato nel mondo della lirica veramente molto carino. Nella prima parte l'autore ci fa gustare ciò che c'è dietro alla preparazione di un'opera lirica; la soprano di grido ma insopportabile ritorna a calcare le scene e viene accompagnata da un poco probabile gruppo di persone che la odiano. La storia vera e propria inizia quando tutta la comitiva, su insistenze della Soprano, si reca su un'isola deserta in una sorta di pellegrinaggio sentimentale. L'ambientazione presenta tutti i caratteri tipici di una situazione spettrale: un castello abbandonato, la mancanza di viveri, l'isolamento forzato, la tormenta di neve... e in tutto questo, avviene un orrendo delitto. L'autore affida quindi le indagini sull'omicidio al giovane tenore, che condurrà il lettore, attraverso una serie di deduzioni logiche, alla scoperta del colpevole. Un altro libro piacevole della bella collana I BASSOTTI.
 
Recensione a cura di: LA LIBRERIA DI DESIO Jesse Rosenberg, capitano della polizia a una settimana dalla pensione, viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, che gli annuncia una sua grossolana svista in un caso di quadruplice omicidio (del sindaco della città di Orphea, della sua famiglia e di una ragazza che stava facendo jogging proprio fuori da casa delle vittime) da lui seguito 20 anni prima. Dopo qualche giorno da questa rivelazione la giornalista scompare... Questo nuovo tomo di Joel Dicker conferma la bravura dell'autore per una narrazione scorrevole e per la sua capacità di tenere il lettore incollato alle pagine. Per quelli di voi che hanno letto il suo precedente successo editoriale, "La verità sul caso Harry Quebert", posso dirvi che la scrittura sembra più matura e la storia "prende" fin dalle prime pagine. I personaggi in questo libro sono veramente tanti, circa una trentina, tutti con qualche piccolo scheletro nell'armadio, e a molti di loro l'autore affida la narrazione della storia. Dicker in questo libro si rivela un ottimo burattinaio: fa comparire personaggi, man mano che avanzi con la storia, che all'apparenza non hanno legami fra loro... Il libro è pieno di colpi di scena... ogni capitolo finisce con un piccolo particolare rilevato che aggiunge suspance alla storia riuscendo sempre a mantenere un bel ritmo. Anche per questo romanzo ci sono salti temporali e ed ecco una risposta dello stesso Dicker che, alla domanda di una giornalista sul motivo per cui ha così grande importanza il passato nei suoi romanzi, afferma: «Credo che il passato sia indispensabile a vivere il presente. Il passato è l’insieme degli elementi costitutivi di un personaggio. Un personaggio esiste nel presente di un libro perché è esistito prima, o ha vissuto esperienze che l’hanno formato. Quindi per me è molto importante esplorare il passato dei miei personaggi». Non si può negare che non sia scritto a regola d'arte. Forse non è un giallo "leggero" ma, al contrario ci fa lavorare le "celluline grigie" (cfr. Poirot) riempiendole di personaggi, intrighi e piccole verità svelate al momento giusto, per arrivare alla conclusione del caso.
 
 
 
 
Joël Dicker

Il libro dei Baltimore


La nave di Teseo
2018

€ 14,50

In commercio, di facile reperibilità
 
 
Joël Dicker

Gli ultimi giorni dei nostri padri


Bompiani
2017

€ 9,90

In commercio, di facile reperibilità
 
 
Joël Dicker

Il libro dei Baltimore


La nave di Teseo
2016

€ 22,00

In commercio, di facile reperibilità
 
 
Joël Dicker

La tigre


Bompiani
2016

€ 7,50

Attualmente non disponibile