E-mail   Password        Password dimenticata? Come ordinare   Trova la tua Libreria-Point   Registrati    Contatti   Privacy Policy
 
     
> Ricerca avanzata Borsa della spesa Visualizza
 
MILLE PIANI. CAPITALISMO E SCHIZOFRENIA   € 30,00
 
  Félix Guattari,Gilles Deleuze
       
 
ISBN   9788893140829
     
Editore   Orthotes
   
Collana   Dialectica
     
Curatore   Paolo Vignola
     
Traduttore   Giorgio Passerone
     
Genere   Filosofia sociale e politica
     
Pubblicazione   2017
     
Disponibilità   In commercio, reperibilità non immediata

Cerca la libreria più vicino a casa!
Digita la città o la sigla della tua provincia.
  La pubblicazione di Mille piani, nel 1980, è da considerarsi un evento del linguaggio e del pensiero, scioccante nel colpire e impercettibile nella sua azione trasformatrice, che ancora oggi continua ad agire sui corpi, individuali e collettivi. Come ogni evento, è dovuto scorrere del tempo - e forse altro ne passerà - perché la densità e la centralità dei temi di quest'opera venissero recepiti in tutta la loro importanza. Le scosse telluriche prodotte da questa «geologia della morale» riguardano svariati ambiti della relazione tra sapere, potere e desiderio, tanto nel campo umanistico, quanto in quello scientifico, economico e politico. L'episteme della tradizione - storica, politica, coloniale, patriarcale - viene colpita implacabilmente dal fuoco amico delle macchine da guerra filosofiche. E tra le fiamme delle immagini dogmatiche del pensiero, un rigoglio incantevole di suoni, luci, brezze, piante rizomatiche, vespe e orchidee, sciamani e animali di ogni sorta, esprime la complicità con un «popolo che manca», una comunità in divenire appena tratteggiata, che fa delle differenze e delle minoranze il cemento del domani.
       
Recensione a cura di: Orthotes La pubblicazione di Mille piani, nel 1980, è da considerarsi un evento del linguaggio e del pensiero, scioccante nel colpire e impercettibile nella sua azione trasformatrice, che ancora oggi continua ad agire sui corpi, individuali e collettivi. Come ogni evento, è dovuto scorrere del tempo, e forse altro ne passerà, perché la densità e la centralità dei temi di quest'opera venissero recepiti in tutta la loro importanza. Le scosse telluriche prodotte da questa "geologia della morale" riguardano svariati ambiti della relazione tra sapere, potere e desiderio, tanto nel campo umanistico, quanto in quello scientifico, economico e politico. L'episteme della tradizione, storica, politica, coloniale, patriarcale, viene colpita implacabilmente dal fuoco amico delle macchine da guerra filosofiche. E tra le fiamme delle immagini dogmatiche del pensiero, un rigoglio incantevole di suoni, luci, brezze, piante rizomatiche, vespe e orchidee, sciamani e animali di ogni sorta, esprime la complicità con un "popolo che manca", una comunità in divenire appena tratteggiata, che fa delle differenze e delle minoranze il cemento del domani. Per queste e altre ragioni Mille piani è un'opera filosofica ancora in grado di diagnosticare il nostro tempo, ma anche l'arsenale teorico che può riscaldare questi "anni d'inverno", iniziati in concomitanza con la sua pubblicazione e culminanti nella concretizzazione delle "società di controllo", illuminare a giorno la crisi ecologica ed economica che umilia il mondo intero, e far saltare in aria la marea di stupidità, fascismi e pulsioni di dominio che impoveriscono le nostre vite.
 
 
 
 
Félix Guattari,Gilles Deleuze

Mille piani. Capitalismo e schizofrenia


Castelvecchi
2014

€ 35,00

Attualmente non disponibile
 
 
Gilles Deleuze,Félix Guattari

Macchine desideranti. Capitalismo e schizofrenia


Ombre Corte
2012

€ 15,00

Attualmente non disponibile
 
 
Félix Guattari,Gilles Deleuze

Mille piani. Capitalismo e schizofrenia


Castelvecchi
2010

€ 30,00

Attualmente non disponibile
 
 
Gilles Deleuze,Félix Guattari

Kafka. Per una letteratura minore


Quodlibet
2010

€ 14,00

In commercio, di facile reperibilità